Blog - Pagina 2 di 3 - Antonella Ruperto
Condividi:

Perché gli agenti di viaggio sono (quasi) tutte donne

La leadership è femmina per natura, il mondo del lavoro contemporaneo è ormai all’insegna del “girl power”. Lo dimostrano i numeri: l’esercito degli agenti di viaggio e i suoi generali sono prevalentemente donne. Scopriamo dunque il perché della rivoluzione rosa in agenzia.

La rivoluzione rosa ha travolto il mondo del lavoro e, il più solido terreno di conquista dell’esercito al femminile, è il settore turistico. L’agente di viaggio è senza dubbio la figura professionale che meglio incarna quelle caratteristiche definite dai sociologi esclusive del genere femminile. Non è dunque un caso che la stragrande maggioranza degli agenti di viaggio siano donne: le motivazioni hanno radici profonde, e sono alla base della leadership al femminile in agenzia.

Il nuovo concept di leader e l’empatia al femminile

La prima chiave del successo delle donne nel settore turistico sta nel cambio netto del concetto di leader.

Severo e perfetto. La figura dell’uomo al potere, che comanda a bacchetta senza mai sbagliare, con una severità a tratti cinica, è un vecchio cliché da dimenticare. Il generale è un vecchio archetipo medievale che ha riscontro solo nei film. Nel mondo del lavoro contemporaneo essere autoritari non porta risultati: bisogna invece avere autorevolezza, un concetto ben diverso. Il leader moderno è donna perché il sesso femminile possiede per natura tutte le caratteristiche su cui si fonda l’autorevolezza, quelle stesse caratteristiche che corrispondono all’identikit dell’agente di viaggio perfetto.

La dote principale che certifica la leadership al femminile nelle agenzie di viaggio è poi l’empatia. Saper ascoltare senza essere passivi, avere quella capacità di far sentire il cliente a suo agio, di comprendere le esigenze di chi vuole prenotare il viaggio dei sogni adattandosi camaleonticamente alla personalità di chi si ha di fronte. Questo mix di strategia di marketing e rudimenti di psicologia si sintetizza nel concetto contemporaneo di empatia, che alle donne con la stoffa da leader viene naturale.

La chiave è il “transfer di genere”: trasferire in agenzia, nel face to face con i clienti, la tipica capacità femminile della comprensione, che ogni donna sfodera nella vita quotidiana. Le donne sanno emozionarsi ed emozionare, hanno il coraggio di mostrarsi vulnerabili, altra dote che conquista i clienti consolidando la loro leadership. 

Intrinseca nella parola c’è l’essenza stessa della leadership, la capacità di creare la “ship”. Quando si rivolge ad un agente di viaggio, il cliente non vuole un freddo robot che esegue richiesta: si aspetta una “ship”, una relazione professionale, un legame di stima reciproca fondato sull’empatia. Capacità, questa, più affine alle donne che agli uomini.

Pro e contro della leadership donna nelle agenzie di viaggio

Le motivazioni che spiegano il perché la stragrande maggioranza degli agenti di viaggio siano donne incarnano i pro della leadership rosa in agenzia. Ci sono però anche dei contro, che pesano sulla resa professionale.

Il più diffuso è il senso di responsabilità che si trasforma in giudizio. Essere severo giudice di se stesse è il limite di ogni donna: se trasportato in campo professionale crea un effetto boomerang devastante, che amplifica l’errore per il troppo stress. Il passo falso per eccellenza è però lo sbaglio fatale di imitare l’uomo al potere. Un team d’agenzia con un CEO donna, come Happyland Viaggi, deve il suo successo alla capacità che la leader ha avuto di amplificare la sua essenza di donna, senza snaturarsi. Comportarsi come avrebbe fatto nel Medioevo un uomo, imponendosi con una severità eccessiva, demotiva il team, incidendo negativamente sui risultati professionali. Il segreto per una leadership al femminile in agenzia è dunque svelato: essere (e rimanere) donna.

Vivi il viaggio

Condividi:

L’itinerario del tuo cliente inizia proprio in agenzia Quando si consiglia una meta, o come speso accade ai giorni nostri, il cliente stesso propone la destinazione

Condividi:
Read More »

Accogli come vorresti essere Accolto

Condividi:

Diffidenti e talvolta scontrosi… noi o il cliente?  E’ palese agli occhi ed all’umore di tutti: la buona accoglienza è un fattore primario per la riuscita

Condividi:
Read More »

Ascolta, pensa, vendi

Condividi:

  Eccoci di rientro dalle vacanze natalizie, festività a parte sono davvero tantissimi i viaggiatori in procinto di partire in questi mesi. Eppure gli indecisi, i

Condividi:
Read More »
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Condividi:
12 Dicembre 2019

Perché gli agenti di viaggio sono (quasi) tutte donne

SCOPRI COME Perché gli agenti di viaggio sono (quasi) tutte donne La leadership è femmina per natura, il mondo del lavoro contemporaneo è ormai all’insegna del […]
14 Novembre 2019

Diventare imprenditori: perché può essere il passo che ti cambia la vita

SCOPRI COME Diventare imprenditori: perché può essere il passo che ti cambia la vita La formula magica per realizzare i sogni professionali esiste: diventare imprenditori. La […]
14 Novembre 2019

La vendita emozionale

SCOPRI COME La vendita emozionale Come abbiamo visto nel precedente articolo il processo di vendita è composto da una moltitudine di fattori differenti e, anche se […]
14 Novembre 2019

Tecniche di scoperta e coinvolgimento del cliente

SCOPRI COME Tecniche di scoperta e coinvolgimento del cliente Una delle principali preoccupazioni che affligge i commercianti è, da sempre, il mantenimento e il miglioramento dei […]
14 Novembre 2019

Come sfruttare il potere di Google per la tua agenzia viaggi

SCOPRI COME Come sfruttare il potere di Google per la tua agenzia di viaggi Che la tua agenzia viaggi sia solo agli inizi, o che sia […]
14 Novembre 2019

L’organizzazione del viaggio: quanto e come deve essere coinvolto un cliente.

SCOPRI COME L’organizzazione del viaggio: quanto e come deve essere coinvolto un cliente. Prima di iniziare questo argomento è necessario capire che tipo di agenzia e […]
14 Novembre 2019

La scelta della meta: La meta giusta per il cliente giusto

SCOPRI COME Caratteristiche per un buon agente di viaggio: capire il linguaggio del corpo Il linguaggio è un processo cognitivo ancora in atto che si basa […]
13 Novembre 2019

Caratteristiche per un buon agente di viaggio: capire il linguaggio del corpo

SCOPRI COME Caratteristiche per un buon agente di viaggio: capire il linguaggio del corpo Il linguaggio è un processo cognitivo ancora in atto che si basa […]
13 Novembre 2019

Marketing intelligente e la concorrenza

SCOPRI COME La scelta della meta: La meta giusta per il cliente giusto In questo secondo articolo inizieremo l’analisi più attenta degli aspetti sui quali ci […]
Acquista il mio nuovo libro